Vetrina
Vetrina
Campagna Suvorov svizzera 1799.png

La campagna svizzera di Suvorov si svolse in territorio elvetico tra il settembre e l'ottobre del 1799 durante la guerra della seconda coalizione. Le truppe russo-austriache, che avevano già sconfitto ripetutamente tra aprile e agosto i francesi in Italia, attraversarono il San Gottardo al comando del feldmaresciallo Aleksandr Vasil'evič Suvorov, con l'ordine di marciare contro il generale Andrea Massena per scacciarlo dalla Repubblica Elvetica.

Dopo le importanti vittorie dei mesi precedenti durante la campagna in Italia, Suvorov era rimasto padrone della situazione nella parte settentrionale della penisola e sembrava imminente una sconfitta definitiva dei francesi con il generale russo deciso a marciare addirittura verso la Francia, ma le divisioni e le rivalità delle potenze coalizzate avrebbero ben presto favorito la ripresa delle armate rivoluzionarie: per timore che l'influenza della Russia diventasse troppo grande, gli alleati, facendo anche leva sulle ambizioni dello zar Paolo I di presentarsi come liberatore della Svizzera, riuscirono a ottenere che le truppe russe interrompessero le loro operazioni in Italia e venissero rischierate nella Confederazione, lasciando l'iniziativa nella penisola agli austriaci. A Suvorov fu quindi ordinato di portarsi con il suo esercito verso nord e marciare attraverso il San Gottardo per congiungersi alle truppe russe appena condotte sulla Limmat dal generale Aleksandr Michajlovič Rimskij-Korsakov.

Il maresciallo Suvorov prese dopo difficili combattimenti il San Gottardo e marciò poi faticosamente lungo la valle del fiume Reuss, costantemente contrastato dal generale Claude Lecourbe. Giunto ad Altdorf fu costretto a deviare a nord-est per le montagne, in quanto i francesi controllavano saldamente il lago dei Quattro Cantoni e i passi a ovest. Il generale Massena inviò quindi le divisioni dei generali Honoré Gazan e Édouard Mortier, coordinate dal generale Nicolas Soult, a bloccare l'avanzata dei russi tra Schwyz (o Svitto) e Glarona; Suvorov si diresse allora verso la Linth, ma anche qui, dopo qualche successo, le sue truppe furono ripetutamente respinte a Näfels dai soldati del generale Gabriel Molitor.

La situazione del maresciallo Suvorov, isolato tra le montagne, con scarsi rifornimenti e contrastato su tutti i fronti dalle truppe francesi, divenne sempre più difficile; dopo aver appreso della disfatta dei generali Korsakov e von Hotze nella seconda battaglia di Zurigo, non gli rimase che tentare di ripiegare verso est allo scopo di mettere in salvo i resti del suo esercito, ormai molto provato. La ritirata dei russi fu molto difficoltosa e costò nuove pesanti perdite, mentre tutta l'artiglieria andò perduta; infine, passando per il passo di Panix, i russi raggiunsero il Reno a Jante (o Ilanz) il 7 ottobre e proseguirono quindi verso il Vorarlberg, dove si congiunsero con i superstiti del generale Korsakov. Suvorov venne richiamato a San Pietroburgo dove cadde nuovamente in disgrazia presso la corte zarista: Paolo I rifiutò di riceverlo in udienza e, ferito e malato, il vecchio generale morì dopo poche settimane nella capitale stessa il 18 maggio del 1800.

Leggi la voce · Tutte le voci in vetrina

Voci di qualità
Voci di qualità
New-order-blue-monday-pg-83jpg-30fd56bf9f9e181a.jpg

Blue Monday è un singolo del gruppo rock/synth pop britannico New Order, pubblicato originariamente nel 1983 dalla Factory Records e successivamente remixato e ridistribuito nel 1988 e nel 1995 (dalla London Records, rispettivamente come Blue Monday '88 e Blue Monday-95. Composto dai membri della band Gillian Gilbert, Peter Hook, Stephen Morris e Bernard Sumner, è in assoluto uno dei loro brani più celebri, divenuto col tempo un vero e proprio classico della scena club-dance mondiale ed un'opera seminale per la musica elettronica tutta, ispirando pure diversi artisti della scena sia indipendente che mainstream.

Destò una certa curiosità la speciale confezione per la prima edizione in vinile 12", con The Beach (un ri-arrangiamento strumentale della canzone) sul lato B, progettata dai grafici Peter Saville e Brett Wickens in modo tale da ricordare un floppy disk 5¼", con un codice crittografato formato da file di quadratini colorati sul lato destro, che nasconde i titoli dei pezzi, i nomi del gruppo e dell'etichetta discografica.

Apparve in alcune edizioni su CD e musicassetta del secondo album in studio del complesso, Power, Corruption & Lies, uscito nello stesso periodo.

Al suo debutto sul mercato, il pezzo ottenne un ottimo successo commerciale, entrando nelle top ten di molti Paesi in tutto il mondo. Attualmente è il singolo a dodici pollici più venduto di sempre. Soltanto nel Regno Unito, contando anche le ripubblicazioni del 1988 e del 1995, si contano 1,16 milioni di copie acquistate (delle quali 700.000 nel 1983).

È stato acclamato dalla critica e inserito in molte classifiche delle canzoni più belle della storia della musica.

Leggi la voce · Tutte le voci di qualità

Lo sapevi che...
Lo sapevi che...
Cukrová homole 001.jpg

Il pan di zucchero o cono di zucchero è la tradizionale forma a cono con la punta arrotondata utilizzata per la produzione e vendita dello zucchero raffinato fino alla fine del XIX secolo, quando venne introdotto lo zucchero semolato (cioè macinato e ridotto in polvere) o in zolletta.

Il cono di zucchero con punta arrotondata era il prodotto finale del processo di raffinazione della melassa scura, importata dalle regioni di coltivazione della canna da zucchero (Caraibi e Brasile), che la faceva diventare zucchero bianco: dopo l'ebollizione finale, il prodotto veniva granulato e infine raffreddato in stampi di forma conica e capovolti, da cui la forma del panetto di zucchero.

Il pan di zucchero viene ancora prodotto per usi tradizionali in alcuni paesi, come ad esempio in Germania, Iran e Marocco.

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

Ricorrenze
Ricorrenze
Albinoni.jpg
Tomaso Albinoni

Nati il 17 gennaio...
Pedro Calderón de la Barca (1600)
Benjamin Franklin (1706)
Al Capone (1899)

... e morti
Tomaso Albinoni (1751)
Patrice Lumumba (1961)
Ranuccio Bianchi Bandinelli (1975)

In questo giorno accadde...
38 a.C.Augusto sposa Livia Drusilla tre giorni dopo che quest'ultima aveva dato alla luce Druso maggiore, il secondo figlio di Tiberio Claudio Nerone.
1773James Cook, a bordo della HMS Resolution, è il primo europeo a oltrepassare il circolo polare antartico.
1929Braccio di Ferro, il personaggio dei fumetti, appare per la prima volta con una striscia su un quotidiano.
1945 – L'Armata Rossa occupa Varsavia.

Oggi ricorre: la Chiesa cattolica celebra la memoria dei santi Antonio abate e Sulpizio il Pio.


Traduzione della settimana da Meta-Wiki

Questa settimana la voce da tradurre è:

(versione in italiano: Albero di Natale in alluminio)


Citazione del giorno da Wikiquote

I dinosauri non sono estinti. La diversità variopinta e affermata degli uccelli odierni rappresenta una continuata espressione della biologia di base dei dinosauri.
Robert Bakker


Immagine del giorno da Commons

Chirk Castle gates.jpg

Ultime notizie da Wikinotizie


Rilettura del mese su Wikisource

Maia
Gabriele D'Annunzio,
Milano, Fratelli Treves Editori, 1908.

D'Annunzio - Laudi, I.djvu

Destinazione del mese su Wikivoyage

Mandalay

Mandalay Homebanner3.jpg

Importante centro religioso ed economico della Birmania, Mandalay è caratterizzata dal maestoso Palazzo Reale cinto da mura.


La lezione del mese su Wikiversità

Tutti possono imparare o riapprendere nel modo più indipendente possibile con Wikiversità.
I materiali disponibili coprono più livelli di apprendimento e una vasta varietà di argomenti raggruppati per tematiche. E ciascuno possiede delle conoscenze che può trasmettere a chi legge. Anche tu.

Wikiversity-logo-it.svgInizia subito ad apprendere e a insegnare su Wikiversità...


Leggi in un'altra lingua